Un' elenco di tutto quello che c'è da vedere a Venezia: i principali luoghi d’interesse della città, dagli edifici storici e gli antichi palazzi, ai ponti e le strade più famose, arricchiti da una scheda informativa sulla storia, l’interesse artistico, o le curiosità che li contraddistinguono, ma anche da una selezione di foto e di informazioni pratiche che vi aiuteranno a raggiungerli e ad individuarli facilmente in città.

Il sale è sempre stato per l’uomo un prodotto necessario, indispensabile sia per l’alimentazione che per la conservazione dei cibi. Già nella preistoria venivano sfruttate le prime miniere di sale, come ad Hallstatt oppure ad Hallein nei pressi di Salisburgo, ma, fin dall’antichità, per produrre sale, furono utilizzate soprattutto le saline, speciali impianti realizzati nelle zone marine costiere.

Il Canal Grande è la principale via d'acqua che attraversa Venezia, spaccandola in due. Sul Canal Grande, che i veneziani chiamano "il Canalazzo" e che Philippe de Commynes ha definito "la strada più bella e meglio edificata che esista in tutto il mondo", si affacciano i palazzi, le chiese e gli edifici più belli della città.

Il Ponte della Costituzione è stato inaugurato  l'11 settembre 2008 alle 23.44. Dopo il Ponte di Rialto del XVI secolo,  il ponte degli Scalzi e dell'Accademia che risalgono agli anni '30 del '900, il Ponte della Costituzione è il quarto ponte sul Canal Grande che collega la stazione ferroviaria Venezia Santa Lucia con Piazzale Roma.

Il ponte di Rialto, da cui si gode di una delle più belle prospettive sul Canal Grande, è il ponte più antico e più celebre di Venezia, ed è diventato oggi uno dei simboli architettonici della città. Insieme al Ponte dell'Accademia e al Ponte degli Scalzi, è uno dei tre ponti che attraversano il Canal Grande e fino all'800 costituiva l'unico collegamento tra le due parti della
città.

Il ponte dell'Accademia è uno dei quattro ponti, assieme al Ponte di Rialto, al Ponte degli Scalzi e al nuovo ponte di Calatrava, che collegano le due sponde del Canal Grande.

Il Ponte degli Scalzi, che i veneziani chiamano anche ponte della stazione o della ferrovia, per la sua vicinanza della stazione ferroviaria di Santa Lucia, fu costruito nel 1934, su progetto dell'ingegnere Eugenio Miozzi.

Pagine