Venezia è una delle città italiane più visitate proprio per la ricchezza di tesori d’arte e di storia che custodisce, non solo nei suoi antichi palazzi e monumenti disseminati in giro per la città ma soprattutto nei suoi musei. In questa sezione elenchiamo i principali musei di Venezia, corredati dalla relativa scheda informativa che vi aiuterà ad orientarvi nell’organizzazione del sistema museale veneziano tra pubblico e privato, antico e modern

Il Museo Wagner è situato nel quattrocentesco palazzo Cà Vendramin Caliergi. Questo edificio affacciato sul Canal Grande, è oggi sede del Casinò municipale. Non tutto l’edificio è però adibito a questo scopo, il piano mezzanino ospita il museo in onore del grande compositore Richard Wagner (Lipsia 1813, Venezia 1883).

Questa fondazione fu istituita da Emilio Vedova e da sua moglie Annabianca a Venezia, precisamente alle Zattere, Dorsoduro, 46. Ha come scopo la valorizzazione dell’arte e del lavoro del Maestro tramite diverse iniziative culturali.

Straordinario esempio di architettura civile gotica veneziana, dimora del Doge e sede delle più alte magistrature statali, è il luogo-simbolo della città, la più alta rappresentazione della potenza e dello splendore dell'antica Repubblica Serenissima.  All'interno è possibile visitare le sale del Maggior Consiglio, del Senato, del Collegio, decorate con tele di Tintoretto, Tiziano e Veronese, gli appartamenti del Doge, il famoso Consiglio dei Dieci, l’armeria e  le prigioni.

Un appassionante itinerario alla scoperta dell'arte e della storia di Venezia, che si snoda dall’Ala Napoleonica alle Sale Neoclassiche, che ospitano sculture del Canova, fino ai locali delle Procuratie Nuove, con le collezioni storiche che illustrano la Civiltà Veneziana e le Collezioni d'Arte Antica. Si prosegue poi al secondo piano che ospita una ricca collezione di pittura veneziana dalle origini al ‘500 e il Museo del Risorgimento.

Nella Basilica di San Marco è possibile ammirare i tesori che sono custoditi al suo interno, tra i quali la famosa Pala d’Oro di oreficeria gotico-bizantina, la collezione di oggetti d'arte sacra  e altri tesori.

Il Museo Archeologico di Piazza San Marco ospita un'importante raccolta di sculture greche e romane, ceramiche, gemme e monete. Custodisce anche  la collezione archeologica del Museo Correr, che comprende antichità egizie ed assiro-babilonesi.

Pagine